ICT Hologramme

ICT Hologramme  

Il progetto Hologramme prende in considerazione tre siti archeologici dell’area dei territori eleggibili del Programma Italia Tunisia. Questi sono: i siti archeologici siciliani di Calatafimi-Segesta e di Salemi, mentre in Tunisia il progetto interviene sull’area di Cartagine. In queste zone la partnership italo-tunisina ha effettuato un audit iniziale per la valutazione dello stato di conservazione e per la fattibilità dell’applicazione delle ICT. 
Nel corso del progetto, in linea con gli obiettivi prioritari di Hologramme, i partner italiani e tunisini hanno realizzato, grazie ad un pool di esperti professionisti, un pacchetto di soluzioni tecnologiche per la fruizione dei beni archeologici presenti nelle zone interessate. Queste applicazioni oggi restano a disposizione degli enti pubblici e privati che lavorano sui territori per la promozione dei beni culturali. Al contempo turisti e viaggiatori possono scoprire questi luoghi utilizzando questi strumenti tramite smartphone, tablet e altri dispositivi.

Screenshot 2016-02-10 08.25.44

Palinsesto temporale

Il Comune di Calatafimi Segesta, capofila del progetto Hologramme, ha realizzato un Palinsesto temporale sul Tempio di Segesta e sull’Anfiteatro di Cartagine. Si tratta di  una ricostruzione tridimensionale delle due strutture che permette di fare un viaggio virtuale nel tempo, esplorando il loro stato attuale ed originario. L’applicazione è arricchita da contenuti informativi, immagini e fotografie. 
Consulta la scheda tecnica
Vai all’applicazione


Segesta 3D

L’Associazione CICI ha realizzato Teatri del Mediterraneo, un sistema informativo territoriale sui teatri antichi di Segesta e di Cartagine. Si tratta di una applicazione che ha ricostruito tridimensionalmente i due teatri e permette una visita virtuale nel tempo “ieri” e “oggi”. Il Sistema è inoltre arricchito da contenuti informativi, immagini e disegni di viaggiatori del passato. 

Consulta la scheda tecnica
Vai all’applicazione

 


Schermata 2016-02-24 alle 10.56.56

Mokarta in 3D

Il Comune di Salemi ha realizzato un Percorso 3D sul sito di Mokarta e nell’area di Cartagine. Si tratta di una applicazione che consente una visita virtuale tra le rovine del villaggio preistorico di Mokarta (Salemi, TP). Sul sito di Cartagine è stata ricostruita la statua di Apollo, proveniente dal teatro di Cartagine e oggi conservata al Museo del Bardo. 

Consulta la scheda tecnica
Vai all’applicazione

 


 

Schermata 2016-02-24 alle 09.23.16

Portale www.hologramme.it

L’Associazione Sabah ha realizzato il Sistema di Gestione delle Destinazioni, (SGD) un portale che mette insieme “domanda e offerta” di prodotti e servizi legati al circuito transfrontaliero italo-tunisino centrato sulle destinazioni oggetto di Hologramme. Con questa applicazione il viaggiatore può costruirsi il proprio itinerario/percorso che è collegato al “Marketplace” ovvero l’insieme dei servizi connessi  ad una data destinazione (alberghi, ristoranti, trasporti, eventi e spettacoli, feste e sagre, etc.);

Consulta la scheda tecnica
Vai all’applicazione


 

Schermata 2016-02-24 alle 10.39.20

WebMap Hologramme

I partner tunisini AMVPPC (Agence de Mise en Valer du Patrimoine et de Promotion Culturelle) e Associazione Tourath hanno sviluppato una WEBMAP o “Carta Interattiva” sul sito di Cartagine e sui siti archeologici siciliani. La WebMap Hologramme è una carta geografica interattiva che consente, attraverso 3 temi principali Luoghi, Itinerario, Punti di interesse (POI), di orientarsi sui luoghi, di calcolare percorsi, di ottenere informazioni su un punto specifico di un territorio tramite video, foto, testi, animazioni 3D, etc.. 
Consulta la scheda tecnica
Vai all’applicazione


gita-presso-l-area-archeologica-di-segesta-erice-e-marausa-evento-dell-associazione-culturale-nuo-00371463-001

GUARDA GLI ITINERARI HOLOGRAMME

Nell’ambito del progetto Hologramme i partner tunisini e italiani hanno elaborato itinerari tematici sulle destinazioni prese in considerazione dal progetto. L’archeologia del Mediterraneo vede la Sicilia e la Tunisia protagoniste di una storia comune che ha lasciato indelebili tracce su entrambi i territori. Gli itinerari elaborati dal progetto Hologramme sono percorsi archeologici che abbracciano le due rive del Mare Nostrum: da Mokarta a Cartagine, da Segesta al Museo del Bardo, dalle terme di Antonino alla Basilica di San Miceli. Viaggi tra templi, mosaici, chiese e moschee percorrendo quel fil rouge che è appunto l’archeologia, tra storia, miti e leggende. 


CONSULTA LE PUBBLICAZIONI HOLOGRAMME

banda

 Per saperne di più sui siti archeologici Hologramme.

sa1 sa2 sa3